COMUNE DI VILLAROSA

TARES (Tributo Comunale sui rifiuti e sui servizi)

Pubblicata il 27/06/2013

TARES (Tributo comunale sui Rifiuti e sui Servizi)

L'art. 14 del D.L. 06.12.2011, n° 201 (Decreto Salva Italia), come modificato in sede di conversione in Legge 22.12.2011, n° 214, ha istituito dal 1° gennaio 2013 il Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES) per la copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati, avviati allo smaltimento e dei costi relativi ai servizi indivisibili. Dalla stessa data sono stati soppressi i precedenti prelievi relativi alla gestione dei rifiuti urbani (TARSU ). Così come stabilito dalla norma, il gettito complessivo del nuovo tributo dovrà coprire al 100% il costo del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti solidi urbani ed assimilati. La disciplina per l’applicazione del nuovo tributo è demandata ad un apposito regolamento che dovrà essere approvato dal Consiglio Comunale entro il termine di approvazione del bilancio di previsione 2013. Le tariffe della TARES per l’anno 2013, saranno approvate dal Consiglio Comunale entro lo stesso termine. Alla tariffa, determinata in base al piano finanziario 2013, dovrà essere applicata una maggiorazione pari a 0,30 euro per metro quadrato, a copertura dei costi relativi ai servizi indivisibili dei comuni. Tale maggiorazione, ai sensi dell'art. 10, comma 2, lettera c) del D.L. 08.04.2013, n° 35, è riservata interamente allo Stato. In base a quanto previsto dall’art. 10 del decreto-legge 8 aprile 2013, n.35, nelle more della regolamentazione comunale del nuovo tributo, il comune di Villarosa ha previsto per il corrente anno, con Deliberazione di Giunta n. 103 del 25 giugno 2013, il pagamento in tre rate:
• prima rata in acconto : termine di scadenza 31 agosto 2013
• seconda rata in acconto : termine di scadenza 31 ottobre 2013 con facoltà del contribuente di effettuare il versamento in unica soluzione alla data di scadenza della prima rata
• terza rata a saldo: termine di scadenza 31 dicembre 2013
le prime due rate della TARES saranno calcolate in base a quanto dovuto dall’utente per la TARSU 2012: 50% per la prima rata in acconto e il restante 50% per la seconda rata in acconto.
La terza rata a saldo, sarà determinata sulla base delle tariffe TARES che saranno approvate dal Comune e sarà versata mediante modello F24 o bollettino di c.c.p. di cui al Decreto del Ministero dell’ Economia e delle Finanze del 14 maggio 2013; essa conterrà anche la maggiorazione di 0,30 euro per metro quadrato a titolo di tributo sui servizi indivisibili, quota riservata allo Stato.


Allegati

Nome Dimensione
Allegato delibere g.m. 103.pdf 401.17 KB
Allegato delib. cons com rate tares 2013.pdf 120.03 KB

Facebook Twitter