DONNE VITTIME DI VIOLENZA - REDDITO DI LIBERTÀ

Pubblicata il 18/11/2021

Si rende noto  l' AVVISO Pubblico per il riconoscimento di un contributo denominato “Reddito di libertà”, stabilito nella misura massima di euro 400,00 pro capite su base mensile per massimo di 12 mensilità, destinato alle donne vittime di violenza, sole o con figli minori, seguite dai centri antiviolenza riconosciuti dalle regioni e dai servizi sociali nei percorsi di fuoriuscita dalla violenza, per contribuire a sostenerne l'autonomia.
 Il Reddito di libertà viene riconosciuto solo dietro istanza di parte, alle donne che hanno subito violenza e si trovino in condizioni di particolare vulnerabilità ovvero in condizione di povertà, per favorirne l'indipendenza economica, la cui condizione di bisogno straordinaria o urgente viene dichiarata dal servizio sociale di riferimento territoriale nella stessa dichiarazione. L’istanza  deve essere presentata all’INPS dalle donne interessate tramite il Comune di residenza, utilizzando il modello allegato.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato modello di domanda Circolare_numero_166_del_08-11-2021_Allegato_n_1 (1).pdf 247.3 KB

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto